I’m very proud, especially now that a gay rights bill, which is actually not just about gay people, is finally working its way through Parliament and reactionary forces are trying to stop it, of the newly released song Triangoli Rosa (“Pink Triangles”), a piece about discrimination and bullying that I co-wrote with Edbarbanera, Andrea Dell’Olio and Dario Lastrucci.


Lyrics

Ciao mamma, ciao papà
Vi scrivo una lettera
Ho perso i miei vent’anni
Rinchiuso dentro i bagni
E nessuno lo sa
Mamma non piangere
Non è certo colpa tua
Papà stringimi forte e
Non lasciarmi andare via

Oh oh oh oh
Oh oh oh oh
Siamo i triangoli, triangoli rosa
Bastardi di Adamo e della sua sposa
Angeli alati gettati nel mare
Fuori dal limbo da narcotizzare
Siamo i triangoli rosa
Un figlio, un amico, un triangolo rosa

C’è un ragazzo qui in città
La bestia di sodoma
Da tutti accusato di essere malato
Nell’anima
Nel buio la notte
Una voce lo sfotte
Lui canta viva la libertà
Chiuso a chiave in camera

Siamo i triangoli, i triangoli rosa
Bastardi di Adamo e della sua sposa
Il simbolo d’odio sulla giacca è la storia
Di un uomo di cui nessuno ha più memoria
Siamo i triangoli rosa
Un milite ignoto che adesso riposa

Dov’è quel Dio che dice di amare
Ave oh Maria non sono un peccatore
Fanculo a sto mondo che non mi vuole
Picchiato e insultato
Fino a farmi cadere
Nel mio stesso sangue
Mi rialzo e combatto

Oh oh oh oh
Oh oh oh oh
Siamo i triangoli, triangoli rosa
Bastardi di Adamo e della sua sposa
Angeli alati gettati nel mare
Fuori dal limbo da narcotizzare
Siamo i triangoli rosa
Siamo i triangoli rosa
Un figlio, un amico, un triangolo rosa
Fratello, un amante, un triangolo rosa


Credits

Music composed and performed by Edbarbanera (Edoardo Lazzoni), Paolo Cognetti, Andrea Dell’Olio, Dario Lastrucci

Recording, mix and master: Soundscape

Digital distribution: Distrokid

Management: Andrea Canavesio